2 commenti

L’acchiappapensieri (iniziativa del 18.01.14)

Sabato 18 Gennaio, alla corte del cotone (sede Anffas-Seregno) si è svolta la lettura animata con titolo ”L’acchiappapensieri”. I principali “attori” della scenetta interpretata dal Signor Gino (marionetta) e dalla Signora Tata Mara, sono riusciti ad entusiasmare e coinvolgere i bambini e non solo, infatti anche i genitori e i nonni presenti, hanno potuto dare inizio ad un viaggio tra i pensieri belli e brutti della vita, travolti dalla stupenda narrazione di Giada (signor Gino).

La Signora Tata Mara è un’acchiappa pensieri. Li raccoglie, li cataloga in: belli e brutti, allegri e tristi, intelligenti e sciocchi, rumorosi e silenziosi, lunghi e brevi. Ogni pensiero è importante per lei” ha spiegato il Signor Gino.

 “Un pensiero bello per me è andare a scuola!”, “Secondo me è bello stare con gli amici, come qui alla corte !” e “Invece, per me, è bello fare sport!” sono stati alcuni dei pensieri raccolti fra i bambini che sono stati coinvolti durante la lettura animata.

Il signor Gino ha concluso dicendo “Ogni giorno ci saranno dei pensieri tristi e bui e altri allegri e divertenti. Spetta a voi coltivare i vostri pensieri migliori, cercare intorno a voi perché sicuramente nella vostra città c’è un “acchiappapensieri”.

Subito dopo lo spettacolo, i bambini hanno potuto costruire e decorare il proprio “acchiappapensieri”. Sono stati aiutati a crearne almeno uno a testa utilizzando un sacchetto di carta decorandolo a propria fantasia e piacimento. Dopo questa giornata i bambini potranno, a casa, inserire i propri pensieri positivi e negativi nel loro “acchiappapensieri” magari quei pensieri diretti ai genitori che sono difficili da dire (ti voglio bene, siete unici) e che riporli nel sacchetto alimenta e aiuta la comunicazione fra figli e genitori.

Il tutto si è concluso con una super merenda.

 IMG_4056

 

IMG_4128

 

IMG_4131

IMG_4045

Tata Mara (l’acchiappapensieri) e “dietro le quinte” mamma Giada (Sig.Gino)

2 commenti su “L’acchiappapensieri (iniziativa del 18.01.14)

  1. ….dimenticavo, GRAZIE.

    andrea

  2. bella idea raccontare storie come questa che in qualche modo aiutano noi genitori e i bambini a comunicare, a stare insieme, a vivere emozioni condivise e soprattutto avere l’opportunità di parlarne anche a casa.
    andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: